Top
 

Comunicati

Cisl FVG > Archivio informativo  > Comunicati  > ANTINFLUENZALE NELLE FABBRICHE, PROTOCOLLO DA ESTENDERE A TUTTI I TERRITORI

ANTINFLUENZALE NELLE FABBRICHE, PROTOCOLLO DA ESTENDERE A TUTTI I TERRITORI

La Cisl Fvg spinge per una tutela diffusa dei lavoratori: “Così ambienti di lavoro più sicuri e protetti perché la guardia va tenuta alta”

L’iniziativa, a firma della Confindustria Alto Adriatico e dei Sindacati del Pordenonese, piace alla Cisl Fvg, tanto che il segretario generale Alberto Monticco spinge perché la campagna di vaccinazione antinfluenzale venga estesa a tutte le fabbriche del Friuli Venezia Giulia. “Sin dall’inizio della pandemia abbiamo scommesso sulla sicurezza nei luoghi di lavoro, sottoscrivendo diversi protocolli al riguardo. Questa iniziativa va in quella direzione, salvaguardando la salute dei lavoratori e rendendo gli ambienti di lavoro il più sicuri possibile. Per questo è importante che la tutela venga diffusa su tutto il territorio regionale, diventando una buona prassi replicabile” – commenta Monticco. Oggi più che mai, ad emergenza non ancora conclusa – si legge in una nota della Cisl Fvg – è fondamentale costruire modelli virtuosi di gestione e controllo, favorendo tutte quelle misure che possono dare serenità e fiducia alle persone che ogni giorno devono recarsi sul posto di lavoro. Modelli che prevedono alleanze e collaborazione fattiva tra mondo del lavoro, Regione e aziende sanitarie. “Estendere la campagna avviata nella destra Tagliamento a tutto il Friuli Venezia Giulia – esorta ancora Monticco, facendo appello a tutte le istituzioni e realtà imprenditoriali coinvolte – è una grande scommessa che con l’impegno di tutti possiamo vincere”. “Non possiamo che sperare che le tesse sinergie tra operatori che stiamo ravvisando nel modo del lavoro, possa trovare spazio anche per quanto riguarda la scuola. Oggi le fabbriche sono potenzialmente sicure e governate da protocolli chiari e certi. Posiamo dire altrettanto delle scuole, ad una settimana dal loro avvio ufficiale?”.